Premiata dal Presidente della Repubblica

Premiata dal Presidente della Repubblica

By: Amministratore

24 Settembre 2015

Abbiamo intervistato Silvia Calabrese, vincitrice del Premio di Laurea del Comitato Leonardo per le Energie Rinnovabili

Il riconoscimento nazionale le è stato conferito il 27 aprile 2015, nel corso della cerimonia di consegna dei Premi Leonardo, al Palazzo del Quirinale dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

 

Roma, Palazzo del Quirinale, durante la premiazione alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, della Presidentessa del Comitato Leonardo Luisa Todini e del Presidente e Amministratore Delegato di G.S.E. Nando Pasquali

Roma, Palazzo del Quirinale, durante la premiazione alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, della Presidentessa del Comitato Leonardo Luisa Todini e del Presidente e Amministratore Delegato di G.S.E. Nando Pasquali

 

Raccontaci un po’ il tuo percorso universitario.

Mi sono laureata a Ferrara nella specialistica in Fisica con indirizzo Tecnologie Avanzate con una tesi dal titolo “Sviluppo di un sistema fotovoltaico a concentrazione in configurazione Cassegrain, basato sulla separazione spettrale della radiazione incidente”. È un progetto che riguarda in particolare lo sviluppo e la caratterizzazione di un concentratore solare dotato di un particolare filtro, in grado di separare la luce che arriva dal sole in due fasci distinti e di convogliarla su due differenti celle solari. È un prototipo innovativo e unico realizzato per studiarne le prestazioni e l’applicabilità su larga scala.

Silvia con il Prof. Vincenzi e il Prof. Damiano a Sardegna Ricerche (Cagliari), presso il Laboratorio Fotovoltaico del cluster tecnologico, durante uno dei tanti test outdoor sul prototipo fotovoltaico.

Silvia con il Prof. Vincenzi e il Prof. Damiano a Sardegna Ricerche (Cagliari), presso il Laboratorio Fotovoltaico del cluster tecnologico, durante uno dei tanti test outdoor sul prototipo fotovoltaico.

 

 Grazie a questo lavoro di tesi mi sono aggiudicata il Premio del Comitato Leonardo 2014 sulle Energie Rinnovabili concesso dal G.S.E. (Gestore dei Servizi Energetici). E’ un riconoscimento importante, che cerca di sostenere e promuovere il talento dei giovani laureati, premiando le tesi più brillanti e meritevoli in vari settori. Quest’anno sono stati assegnati 9 premi (da 3000 euro ciascuno), intitolati a varie fondazioni o aziende.

Luisa Todini con i vincitori dei Premi di Laurea del Comitato Leonardo 2014

Luisa Todini con i vincitori dei Premi di Laurea del Comitato Leonardo 2014

 

Che cosa ti ha spinto a scegliere fisica?

Sono sempre stata molto affascinata dal perché delle cose e ho visto nella fisica una materia che sarebbe stata in grado di rispondere a questa mia grande curiosità. Sono cresciuta con il Piccolo Chimico e Piccolo Fisico e sapevo che gli esperimenti nella mia vita non sarebbero potuti mancare. Mamma matematica e papà fisico mi hanno trasmesso la passione per le materie scientifiche, anche se ho da sempre un animo artistico e un po’ naïve.

Ho scelto di restare a Ferrara anche perché qui Fisica è sempre stata molto attiva e ad altissimo livello nel mondo della ricerca e questo è stato per me un parametro di scelta molto importante.

Cosa dici a chi si vuole iscrivere a Fisica?

 Che la Fisica è bella, ti aiuta a comprendere il mondo, ti plasma la mente, perché è in continua evoluzione e ti fa capire che non ci sono limiti nella conoscenza umana, ma che grazie alla ricerca si è in un continuo oltrepassare i limiti, alla scoperta di nuovi affascinanti orizzonti. La Fisica piace a tutti i bambini, è una gioia capire come funzionano le cose e il loro perché: consiglio a tutti di non smettere mai di chiedersi il perché delle cose e di cercare di trovare una risposta.

è una gioia capire come funzionano le cose e il loro perché

A chi vuol studiare fisica va anche detto che ci vogliono passione e impegno, che si incontreranno delle difficoltà ma che con determinazione e voglia di mettersi in gioco si supereranno e si avrà nuova consapevolezza del mondo che ci circonda e poi si raccoglieranno i frutti dell’impegno.

 

Quali sono i progetti per il futuro?

In parte i miei progetti futuri si stanno realizzando, sto costruendo una famiglia, ho avuto da poco un bambino e sto frequentando un Master in Comunicazione delle Scienze: per me è troppo bello poter condividere appassionare e interessare le persone e in particolare i bambini alla scienza.

Ho vari progetti in corso, sto cercando di costruirmi il lavoro che mi piace e non escludo il fatto di continuare a fare ricerca, insomma un continuo work in progress.

Qui il comunicato stampa UNIFE

Qui un’intervista di Silvia su Listonemag

Qui un’intervista di Silvia sulla 27 ora del Corriere

Qui un’intervista di Silvia fatta dal Master di Comunicazione delle Scienze

 

Lascia un commento o poni una domanda

La tua email non viene mai pubblicata o condivisa. I campi marcati con il simbolo * sono obbligatori.

*

Calendario

Ottobre: 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31