Istituto Nazionale di Fisica Nucleare   Sezione di Ferrara

Storia dell'INFN

Dal Sito Internet Nazionale dell'Istituto (http://www.infn.it)

Scopi e Origini

L'INFN è l'ente dedicato allo studio dei costituenti fondamentali della materia e svolge attività di ricerca, teorica e sperimentale, nei campi della fisica subnucleare, nucleare e astroparticellare.

La ricerca fondamentale in questi settori richiede l'uso di tecnologie e strumenti di ricerca d'avanguardia che l'INFN sviluppa nei propri laboratori e in collaborazione con il mondo dell'industria.

L'Istituto promuove inoltre il trasferimento delle competenze, delle metodologie e delle tecniche strumentali sviluppate nell'ambito della propria attività verso campi di ricerca diversi quali la medicina, i beni culturali e l'ambiente. Tutte queste attività si svolgono in stretta collaborazione con il mondo universitario.

L'INFN venne istituito l'8 Agosto 1951 da gruppi delle Università di Roma, Padova, Torino e Milano al fine di proseguire e sviluppare la tradizione scientifica iniziata negli anni '30 con le ricerche teoriche e sperimentali di fisica nucleare di Enrico Fermi e della sua scuola.
Nella seconda metà degli anni '50 l'INFN progettò e costruì il primo acceleratore italiano, l'elettrosincrotrone realizzato a Frascati dove nacque il primo Laboratorio Nazionale dell'Istituto.
Nello stesso periodo iniziò la partecipazione dell'INFN alle attività di ricerca del CERN, il Centro europeo di ricerche nucleari di Ginevra, per la costruzione e l'utilizzo di macchine acceleratrici sempre più potenti.
Oggi il contributo dei ricercatori dell'INFN è significativo non solo nei vari laboratori europei, ma in numerosi centri di ricerca mondiali.

Organizzazione

L'attività dell'INFN si basa su due tipi di strutture di ricerca complementari: le Sezioni e i Laboratori Nazionali.

Le 19 Sezioni hanno sede in dipartimenti universitari e realizzano il collegamento diretto tra l'Istituto e le Università. I quattro Laboratori, con sede a Catania, Frascati, Legnaro e Gran Sasso, ospitano grandi apparecchiature e infrastrutture messe a disposizione della comunità scientifica nazionale e internazionale. Il personale dell'INFN conta circa 2000 dipendenti propri e quasi 2000 dipendenti universitari coinvolti nelle attività dell'Istituto e 1300 giovani tra laureandi, borsisti e dottorandi.

L'organizzazione dell'INFN rappresenta un efficace equilibrio fra gestione centralizzata e decentralizzata ed è frutto di consuetudini consolidate negli anni.

L'organo decisionale dell'Istituto è il Consiglio Direttivo, costituito dal Presidente e dalla Giunta Esecutiva, dai quattro Direttori dei Laboratori Nazionali e 19 Direttori delle Sezioni, da rappresentanti del MURST, del Ministero dell'Industria, del Cnr e dell'Enea. L'attuazione delle decisioni del Consiglio compete, secondo i casi, al Presidente, alla Giunta, ai Direttori di Laboratorio o di Sezione per l'organizzazione delle attività a livello locale, il tutto con l'ausilio dei dirigenti dell'Amministrazione Centrale.

Daily/Weekly/Monthly picture

Centro di Calcolo

giovedì, 23 marzo 2017

QuickLinks



Bando per 1 borsa di studio per neolaureati

Double Master Degree in Physics

Laurea Triennale in Fisica

Guarda il video di presentazione

Summer School in Nuclear Physics and Technologies

Master Programme in Physics
(Laurea Magistrale)

two year programme
The programme is fully taught in English


Venerdi Home Venerdi Streaming I Venerdi dell'Universo 2017

Daily/Weekly/Monthly picture

Centro di Calcolo